PATTO DEI SINDACI: LA CAPITALE E’ DAVVERO PRONTA PER UNA SOSTENIBILITA’ ENERGETICA E AMBIENTALE?

Businesswoman on blurred background touching and holding renewable energy sketch

Anche Roma rientra tra quelle città che hanno sottoscritto il cosiddetto ‘Patto dei Sindaciche in pratica altro non è che un impegno rivolto a tutti coloro che vi hanno aderito, a perseguire l’obiettivo comune, di cercare – o almeno provar – a ridurre del 40% dei gas a effetto serra.

Promossa dalla Commissione Europea, il ‘Patto dei Sindaci’ è un’iniziativa che punta a coinvolgere attivamente le città europee nella strategia 20-20-20 verso la sostenibilità energetica ed ambientale.

Un’iniziativa lanciata dalla Commissione già dal 29 Gennaio 2008, nell’ambito della seconda edizione della Settimana Europea dell’energia sostenibile (EUSEW 2008). Da tempo infatti l’Unione Europea ha fatto della lotta al cambiamento climatico una delle sue maggiori priorità nel suo programma di interventi.

La dead line è prevista per l’anno 2030. C’è tempo direte voi. Certo, peccato però che ad oggi una strategia per ridurre le emissioni di CO2 ancora non sia stata ancora presentata. Parliamo del PAESC ovvero il tanto decantato ‘Piano di Azione per l’Energia Solare Sostenibile ed il Clima.

E, come riportato su Romatoday, in un momento in cui il tema della transizione ecologica ha acquisito una particolare rilevanza nel dibattito pubblico, ed in quello nazionale, la Capitale tradisce le aspettative.  Secondo Dario Pulcini, responsabile del Dipartimento Ambientale di EARTH, “Il PAESC è essenziale per mitigare la crisi ambientale in corso – ha rilevato l’ex assessore municipale Dario Pulcini, oggi responsabile del Dipartimento Ambientale di EARTH – La riduzione dei consumi e degli inquinanti necessita di una pianificazione strategica per migliorare l’efficienza energetica degli edifici, implementare le energie rinnovabili, favorire la mobilità sostenibile e rigenerare gli ecosistemi urbani per ridurre l’inquinamento”.

Ma il tempo stringe e sono rimasti meno di dieci anni per raggiungere questi obiettivi.

Total
4
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo Precedente

CULTURA, RIGENERAZIONE URBANA E SICUREZZA: ARRIVA "ROMA SMART CITY"

Articolo Successivo

TELEMARKETING MOLESTO: L'86,5% DI CHI CHIAMA NON E' ISCRITTO AL ROC

Articoli Correlati
Total
4
Condividi