CULTURA, RIGENERAZIONE URBANA E SICUREZZA: ARRIVA “ROMA SMART CITY”

Presentato ieri dalla Sindaca Virginia Raggi il piano “Roma Smart City”: 81 progetti per 200 milioni di investimenti. Nel corso della conferenza stampa – da remoto- è stata presentata anche un’altra novità: “Roma data platform”, ovvero una piattaforma in grado di raccogliere ed esporre tutti i dati interni ed esterni di Roma per sviluppare cultura, turismo e ovviamente tutto il comparto economico . Per segnalare le anomalie sulle strade della nostra città invece c’è il progetto “Star”. Non solo, grazie ad un QR interattivo si potrà ‘entrare’ nel vivo in 100 siti di interesse storico-monumentale della città.

All‘Eur invece è prevista una rete di sensori per monitorare il controllo dell’illuminazione stradale che ridurrà i consumi. Il nome del progetto anche in questo caso è ‘futurista’: “Life Diademe”.

Dieci ambiti di intervento: dalla cultura alla rigenerazione urbana fino alla sicurezza, la mobilità o l’istruzione per un tetto di investimenti pari a 200 milioni per i primi 81 progetti su un totale di 168. Il piano è stato realizzato con la collaborazione del laboratorio Smart City di Roma Capitale.

Un progetto che di fatto tende ad aumentare la partecipazione dei cittadini. Che sia la volta buona che la Capitale diventi a tutti gli effetti una smart city competitiva e finalmente all’altezza delle altre capitali europee?

Total
4
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo Precedente

SEI OVER 80 E DEVI VACCINARTI CONTRO IL COVID-19? IL TAXI PER TE E' GRATIS

Articolo Successivo

PATTO DEI SINDACI: LA CAPITALE E' DAVVERO PRONTA PER UNA SOSTENIBILITA' ENERGETICA E AMBIENTALE?

Articoli Correlati
Total
4
Condividi