A Cinecittà est la ‘riqualificazione’ corre su quattro ruote.

Skatepark

Nel VII Municipio di Roma, a Cinecittà est,  quello che era diventato negli anni, un vero monumento al degrado, si è finalmente trasformato nell’alternativo “Cinetown Skatepark”.

In via Libero Leonardi infatti lo sport più amato dai giovanissimi, lo skating  (nato in California negli anni ’60), si può finalmente praticare in tutta sicurezza e libertà nell’area creata ad hoc nel vivace quartiere romano.

Una zona ‘rimessa a nuovo’ ma che fino a poco tempo fa – nonostante fosse stata creata in onore del giovane skater Marcin Solecki, morto nel 2010 –  assomigliava, più che ad un’area di ritrovo dedicata, ad una discarica a cielo aperto. Qui il degrado imperava a 360° tra immondizia, incuria dilagante e rifiuti di ogni genere.

Ma grazie all’installazione di nuove panchine, verde curato e un’illuminazione adeguata, l’area adesso gode di una ritrovata vivibilità. Tutto questo è stato possibile grazie alla volontà dei residenti del quartiere e l’intervento tempestivo del VII Municipio. La struttura che versava ormai in pessime condizioni è stata infatti totalmente riqualificata anche per volere del presidente Monica Lozzi. Insieme a lei si è mosso anche il comitato di quartiere e il centro anziani della zona. Tutti uniti per un unico obiettivo: rendere fruibile e viva un’area ormai dimenticata e lasciata a se stessa.

Un’area che lo scorso 24 e 25 ottobre ha addirittura ospitato la tappa finale del campionato italiano di Skateboard: il CIS Street Junior. In tanti hanno partecipato tra chi gareggiava e chi magari stava solo a guardare affascinato. Di certo una ‘boccata d’aria fresca’ per tutti i residenti del quartiere e non solo.

La pandemia da Covid-19 infatti ha alterato non solo le nostre certezze ma anche le nostre abitudini. Riconsegnare uno spazio, un’area ai cittadini romani e soprattutto ai più giovani vale tutto l’impegno messo in questo progetto, segno che se si vuole, la nostra città è sempre in tempo per migliorare le sue capacità e attrattive.

Total
1
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo Precedente

INQUINAMENTO AMBIENTALE CONTINUATO: NEL QUARTIERE PISANA DENUNCIATI I TITOLARI DI DUE OFFICINE MECCANICHE

Articolo Successivo

UN PROGETTO TUTTO ITALIANO SULLE SMART CITY ‘SBARCA’ IN CINA

Total
1
Condividi