A NATALE REGALA UN CUCCIOLO E SALVALO DAL CANILE

dog biting Thank You mail paper
Photo by Howie R on Unsplash

Il Natale si avvicina e, come ogni anno, i piccoli di casa chiederanno ai propri genitori, alias S.Claus, di esaudire il loro desiderio più grande: un cucciolo di cane.

Ma decidere di adottare e di prendersi cura di uno ‘scondinzolante quattrozampe’ non è cosa da poco, tutt’altro. Non è un oggetto e se ci stanchiamo della novità non possiamo accantonarlo da qualche parte in casa. Nonostante questo però, anno dopo anno, non mancano gli episodi di chi compie  ancora questo vile e disumano gesto.

Prendersi cura di un cane vuol dire ‘adattarsi’ ai suoi ritmi ed esigenze. Che fuori ci sano zero gradi o quaranta all’ombra lui vi sveglierà la mattina presto per andare zompettando a fare i suoi bisogni. Stessa cosa la sera. State guardando la vostra serie tv preferita? Bene, il tasto pause diventerà il vostro migliore alleato perché dovrete scendere e interrompere quello che stavate facendo. In cambio però riceverete un amore, un affetto e una fedeltà smisurati, difficili da eguagliare.

Ma tornando all’imminente Natale e partendo dal fatto che siete davvero sicuri di potervi prendere cura di un altro essere vivente che, al pari di un bambino, dipenderà da voi (in ogni momento della sua esistenza), allora non resta che scegliere il vostro fedele compagno a quattro zampe. E’ vero, ci sono gli allevamenti di cani bellissimi, di razza e con tanto di pedigree ma volete mettere salvare un cane (cucciolo o adulto che sia) da un canile?

Su www.cercapadrone.it il primo canile online d’Italia: cani e gatti da adottare per esempio, restando comodamente seduti davanti al vostro pc, potrete visitare i profili di Kiwi uno splendido cagnolone dallo sguardo dolcissimo, oppure Scarlett, vispa cagnolina dagli occhi curiosi. Il sito, è nato nel 2004 grazie ad un’iniziativa di volontariato che voleva dare a tutti (cani e gatti), reclusi e abbandonati nei canili d’Italia, di essere ‘visti’ e quindi adottati da una nuova famiglia per dargli una nuova e decorosa sistemazione.

Ma volendo si può andare anche sul sito ufficiale dell’E.N.P.A l’Ente Nazionale Protezione Animali che da anni si batte per la salvaguardia e tutela di tutti gli animali.

Qui per chi non può adottare per motivi di spazio e tempo può comunque sostenere l’organizzazione. L’adozione a distanza infatti è un aiuto prezioso che fa la differenza per migliaia di animali. Puoi scegliere fra tre tipi di adozione: aiutare i  trovatelli ospitati nei rifugi, dare una mano al progetto di recupero dei cani salvati dai combattimenti o sostenere il lavoro degli instancabili volontari che si occupano degli animali sul territorio.

In via della Magliana 85, invece, chi vuole vedere dal vivo il suo nuovo amico a quattro zampe da adottare, può recarsi direttamente al canile della Muratella. Qui purtroppo non mancano certo cuccioli ma anche cani adulti da adottare.

Purtroppo, ogni anno, si stima che vengano abbandonati una media di 80.000 gatti e 50.000 cani, più dell’80% dei quali rischia di morire in incidenti, di stenti o a causa di maltrattamenti. L’abbandono è un reato punito con l’arresto fino a un anno o con una multa fino a 10.000 euro.

Total
929
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo Precedente
Cinquant’anni di storia del movimento LGBTQ+

A SAN PAOLO IL 'MURALES GREEN' CONTRO SMOG E OMOFOBIA

Articolo Successivo
digital china week

RETEX LANCIA LA 'DIGITAL CHINA WEEK' : 8 WEBINAIR CHE METTONO A FUOCO L'ECOSISTEMA DIGITALE CINESE

Articoli Correlati
Total
929
Condividi