ROMA E MILANO LANCIANO IL “TAXI SOLIDALE”

A Roma, un ‘Taxi solidale’ con il quale si portano speranze, aiuti, alimenti e medicinali alle famiglie più bisognose. A Milano invece c’è un ‘Taxi solidale’ con il quale si realizza il trasporto gratuito per le persone più deboli.

Da Marzo a Milano è nato un nuovo servizio a fase sperimentale per il trasporto pubblico fatto di corse gratuite dedicate alle fasce più deboli , il “Taxi solidale” appunto, dedicato agli anziani over 80, le persone con disabilità, i minori accolti in comunità, in generale i cittadini con gravi difficoltà socio-economiche. Per poter utilizzare questo servizio basta rientrare in una delle categorie sopra citate e contattando il centralino di riferimento dei 3 radiotaxi si fissa un appuntamento per la corsa gratuita.

Il servizio sarà attivo per massimo di sei mesi, quindi fino al primo settembre e poi forse si vedrà. Beh sarebbe anche il caso di poter accompagnare i cittadini ai centri vaccinali, ad esempio, questa fase della nostra vita lo richiederebbe e a pensarci bene intensificare questo progetto significherebbe anche aiutare a decongestionare il trasporto urbano.

Altra concezione, più romantica forse, nella Capitale dove, da qualche mese con l’aiuto di associazioni specializzate da sempre nella raccolta di derrate alimentari, è possibile raggiungere quei siti più lontani e a volte dimenticati per “nutrire” di affetto e di speranza e con pacchi alimentari le famiglie che non ce la fanno da sole. Il taxi solidale qui impiegato è un mezzo capiente ed ecologico che arriva ovunque, carica trasporta e scarica latte, uova, beni alimentari secchi cioè non a scadenza, e ancora detersivi, farmaci e aiuti concreti.

Il lavoro grosso lo svolgono i volontari, un esercito di persone non solo pensionati ma anche giovani che forniscono il loro tempo- l’elemento più prezioso- per organizzare la raccolta di materiali che arrivano dai produttori, dai supermercati e anche dai singoli, che significa saper stipare, impacchettare e incasellare a mestiere: qui nulla è improvvisato ed è solo parte delle certosine attività necessarie per far funzionare la macchina della solidarietà che se ordinata diventa efficace.

Milano e Roma le capofila è l’idea di fornire un altro importante segnale di attenzione verso i più deboli, una dimostrazione di aver scelto la solidarietà come modo per ridare forza alle nostre città e per le nostre persone.

Siamo sicuri che questo si sta replicando, proprio per le leggi dell’imitazione e del…passaparola!

“fare, fare bene e far sapere…”

Total
16
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo Precedente

BAMBINO GESU': L'ALGORITMO MUSICALE CHE MIGLIORA IL SONNO DEI BIMBI DISABILI

Articolo Successivo

PIU' DI 1.300 CENTRI COMMERCIALI PRONTI A MANIFESTARE CONTRO LE CHIUSURE NEL WEEK END

Articoli Correlati
Total
16
Condividi