A NATALE FAI LA DIFFERENZA: DONA REGALI ORIGINALI, ETICI E SOLIDALI

Regali

Il galateo dei regali, non può essere dimenticato neppure in questo Natale 2020, così tanto mascherinato e iper regolamentato. Ma oltre al buon gusto e buonsenso, semplicità e altruismo sono possibili, anzi auspicabili ancor di più quest’anno.

Riciclati, fatti a mano, fatti in casa, i regali se partono dal nostro cuore, davvero amplificano il valore del nostro dono: chi lo riceve può subito immaginare quanto tempo si è dedicato e quanta passione spesa per realizzarlo; è importante però che sia bello o buono sul serio e che venga presentato molto bene, ma soprattutto che stia nel contesto attuale, se non di quest’annus horribilis almeno dell’ultimo periodo.

Ecco, il contesto di quest’anno è essere ecosolidali, attuali, utili, etici, sostenibili. Vogliamo regalare un albero? Qui Si può.

Un elefantino vero è qualcosa che ci intriga regalare, anche se sapremo già che sotto l’abete  – spero non vero, che abbiamo in casa – non potremo “appoggiarlo” ? Beh con 50 euro ne compri uno Thailandese o Cambogiano, adottandolo dalla fondazione che salva gli elefanti.

Finirà questo periodaccio e torneremo a viaggiare? Magari in modo ecosostenibile? Fatelo con la Associazione Equotube, che propone solo soggiorni di turismo responsabile.

E se proprio vuoi restare tradizionale con oggetti e prodotti medio-piccoli, allora devi farti un giro qua, nel commercio associato alla fondazione equo garantito. E se vedi solo abiti e vestiti, quali regali adatti a questo Natale, allora niente circuiti on line consueti, ma prova a vedere qua, tra i tessuti equosolidali. Vuoi volare alto e sorprendere tutti i –pochi – parenti presenti alla tavola? Puoi presentarti dicendo che adotterai un popolo indigeno nel mondo, perché hai trovato il modo di aiutarli sfogliando un semplice catalogo.

Non è obbligatorio fare regali, ma un bigliettino si, sempre: è senza dubbio un gran bel gesto, rende il pensiero ancora più prezioso per chi lo riceve, molto più profondo, un bel ricordo da conservare. Il galateo dice che è il “regalo ad accompagnare il biglietto” e non viceversa.

A Natale quindi si può optare anche per delle semplici Christmas card, magari con un classico paesaggio invernale ma evitiamo troppi Babbo Natale, se il destinatario non è un bambino. Che cosa possiamo dire allora? Semplicemente si dona con un augurio, e poi è sempre bene ricordare quanto diceva lo scrittore e drammaturgo Honorè de Balzac“Tutto ciò che rivela ricchezza non è elegante.”

Total
398
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo Precedente
Idrogeno

SETTE BIG SCOMMETTONO SUL BUSINESS DEL MOMENTO: L'IDROGENO

Articolo Successivo

HAI UN 'ANIMA GREEN'? ADOTTA UN ALBERO

Articoli Correlati
Total
398
Condividi